È possibile scegliere tra le varie tipologie di cappe quella più confacente al proprio arredamento e alle specifiche esigenze di trattamento dell’aria.

Le cappe più semplici, quelle sottopensile, possono presentare i comandi in vista (“sporgenti”), oppure nascosti da un frontalino estraibile, oppure essere completamente incassate nella struttura che le sostiene.

Le cappe da arredamento, che sono spesso dei veri gioielli di stile e di tecnologia, si presentano nelle più svariate tipologie: a parete, le più diffuse, ad angolo, ad isola, a base cucina, e infine quelle sospese, che rappresentano la tendenza più recente ed innovativa.

Oltre agli aspetti estetici, la scelta deve anche considerare elementi quali la potenza di aspirazione, la rumorosità e la qualità dei materiali, specie dell’acciaio inox.

Share by: