Vastissima è la gamma di lavastoviglie da incasso offerte dalla “MAXI”.

I modelli più recenti ed innovativi privilegiano le doti di efficienza energetica, di efficacia nel lavaggio e nell’asciugatura, di silenziosità, di capacità e flessibilità di carico, permettendo anche l’alimentazione con acqua già calda. Dal punto di vista dell’integrazione nella cucina, gran parte delle lavastoviglie appartengono alla categoria cosiddetta “a scomparsa totale”, in cui la facciata dell’apparecchio è totalmente ricoperta dall’antina in legno.

Tuttavia è sempre possibile reperire modelli con il frontalino comandi a vista, indispensabili quando si tratta di sostituire una analoga apparecchiatura non più funzionante.
Quanto a dimensioni, la scelta può orientarsi sui classici modelli larghi 60 cm, capaci di 12/14 coperti, oppure sugli apparecchi più stretti, da 45 cm, con capacità di 8-10 coperti. Ultime nate sono le lavastoviglie compatte, da incassare in colonna alla stregua di un forno, con capacità ridotta ma utilissime quando manca lo spazio.
Se le condizioni della cucina non consentono l’installazione di una lavastoviglie da incasso, è possibile scegliere un modello da libera installazione, bianco o colorato.

Share by: